Jevulè - Campania I.G.P. Aglianico Riserva Rossella Cicalese

Jevulè - Campania I.G.P. Aglianico Riserva

15,00 €

Tipo di vino: Aglianico 100%, dal vigneto di proprietà in eboli.


Origini del nome: è il nome dialettale della città di eboli.


Caratteristiche del vigneto: terreno a medio impasto tendenzialmente argilloso.


Vendemmia: manuale.


Periodo di raccolta: 15 ottobre.


Affinamento: un anno in botti di rovere da 500 litri.


Note degustative: tipica espressione di aglianico riserva, profondo colore rubino con unghia ancora viola, frutta nera al naso, speziatura in buona evidenza poi note tostate. Al palato morbido e denso ma di gran beva, tannino presente ma morbido e finale fresco e pulito.


Vinificazione: selezione manuale delle uve, diraspapigiatura, ammostamento in acciaio, fermentazione ad opera di lieviti spontanei a temperatura controllata (tra i 25°c e i 28°c), macerazione di 8 giorni, svinatura, fermentazione malolattica in acciaio.


Abbinamenti: salumi, bistecca rara e lasagna.

Formato

Pagamenti sicuri al 100%

Aglianico 100%, dal vigneto di proprietà in eboli. Il periodo di raccolta avviene intorno al 15 di ottobre. L'affinamento invece viene effettuato per un anno in botti di rovere da 500 litri. Le note degustative fanno riferimento ad una tipica espressione di aglianico riserva, profondo colore rubino con unghia ancora viola, frutta nera al naso, speziatura in buona evidenza poi note tostate. Al palato morbido e denso ma di gran beva, tannino presente ma morbido e finale fresco e pulito. La vinificazione avviene attraverso una selezione manuale delle uve, diraspapigiatura, ammostamento in acciaio, fermentazione ad opera di lieviti spontanei a temperatura controllata (tra i 25°c e i 28°c), macerazione di 8 giorni, svinatura, fermentazione malolattica in acciaio.

Abbinamenti: salumi, bistecca rara e lasagna.

Nelle terre ebolitane, di proprietà della mia famiglia, ci sono passate diverse generazioni di contadini. Mio nonno, e il mio bisnonno prima di lui. Coltivavamo ortaggi, mais, pesche, albicocche e carciofi, il vino era un’attività secondaria. Mio nonno, e il mio bisnonno prima di lui. Coltivavamo ortaggi, mais, pesche, albicocche e carciofi. Il vino era un’attività secondaria. Mio nonno lo faceva solo per la sua famiglia e un ristretto numero di amici, ma gli estimatori di quel vino familiare diventavano sempre più numerosi. Eccoci a distanza di decenni, proprio qui dove è nato tutto, a selezionare viti, disporre filari e vendemmiare. Più che un sogno, una realtà!

Siamo un’azienda giovane, legata al territorio e ai suoi prodotti locali come il fico del cilento, il fico d’india, la pera, il melograno e le olive. Le nostre etichette esprimono vitalità e tradizione, rappresentando anche i profumi e i colori dei nostri vini, che sono fruttati, sapidi, freschi, persistenti e strutturati grazie alla vicinanza del mare.

VN_RSS_JVL
6 Articoli
Nessuna recensione
Product added to wishlist

Questo sito utilizza i Cookie per garantirti una esperienza di navigazione ottimale. Cliccando ACCETTO dichiari di essere consapevole dell'utilizzo dei Cookie e di aver preso visione della nostra PRIVACY POLICY.